Europa League: i bookie puntano sulle italiane

Queste, al termine della fase a gironi, le 32 qualificate per i sedicesimi di Europa League. Il sorteggio e’ in programma lunedi’ a Nyon alle 13:

TESTE DI SERIE: Prime classificate: Valencia (Esp), Ludogorets (Bul), Salisburgo (Aut), Rubin Kazan (Rus), FIORENTINA (ITA), Eintracht Francoforte (Ger), Genk (Bel), Siviglia (Esp), Lione (Fra), Trabzonspor (Tur), Tottenham (Eng), Az Alkmaar (Ned);

Migliori terze della Champions: Shakhtar Donetsk (Ukr), Benfica (Por), Basilea (Sui), NAPOLI (ITA);

NON TESTE DI SERIE: Seconde classificate: Swansea City (Eng), Chornomorets (Ukr), Esbjerg (Den), Maribor (Slo), Dnipro (Ukr), Maccabi Tel Aviv (Isr), Dinamo Kiev (Ukr), Slovan Liberec (Cze), Real Betis (Esp),LAZIO (ITA), Anzhi (Rus), Paok Salonicco (Gre);

Peggiori terze della Champions: JUVENTUS (ITA), Viktoria Plzen (Cze), Porto (Por), Ajax (Ned).

Quote antepost

In Champions League è andata male, ma ora, almeno in quota, l’Europa League diventa territorio delle squadre italiane. La “retrocessione” di Juventus e Napoli piazza tre rappresentanti di Serie A in vetta alle scommesse sul vincente: in testa volano i bianconeri, bancati a 5,50, il Napoli è piazzato a 10,00 alle spalle del Tottenham (a 7,00), mentre subito dietro gli azzurri c’è la Fiorentina a 11,00. Più lontana la Lazio, bancata a 21,00.

Nuovo turno di Europa League in programma per stasera, con Lazio e Fiorentina impegnate entrambe in trasferta…

TRABZONSPOR-LAZIO (ore 19.00): I turchi del Trabzonspor non sono un ostacolo insuperabile per la squadra di Petkovic, ma l’infermeria laziale è piena: si è fermato anche il terzino Pereirinha, assenza che va a pesare sul reparto arretrato già ridotto al minimo per in numerosi infortuni. Solo due i precedenti, giocati nel 1994 nell’allora Coppa Uefa, con due successi della Lazio per 2-1. In perfetto equilibrio nelle quote Snai con il Trabzonspor a 2.40 e il «2» biancoceleste leggermente più alto a 2.80. Per il pareggio si sale ancora a 3.30.

DNIPRO-FIORENTINA: Problemi di infermeria anche per la Fiorentina, che giocherà in Ucraina contro il Dnipro: Giuseppe Rossi, infortunato contro il Parma, rischia di non recuperare in tempo, mentre per Rebic si prospettano almeno tre settimane di stop. Con Gomez fuori ancora per diversi tempo, Montella dovrà ricorrere al 4-3-2-1 con Ilicic unica punta. Per il viola il successo vale 3.75 mentre il segno «1» è favorito a 1.90. Per il pareggio la quota è 3.60. Vincenzo Montella però non vuole alibi e nel freddo dell’Ucraina chiede ai suoi prestazione e risultato

settembre 5th, 2016 by